Prime water.

Prime water.

Unicamente Filette

Benvenuti nel mondo di Filette, l’acqua oligominerale che vi farà assaporare un nuovo piacere: la differenza fra bere e degustare. Filette vi porterà alla scoperta di nuove sensazioni, che esaltano il palato con una gradevolezza mai provata prima, dovuta al perfetto bilanciamento dei sali minerali. Imbottigliata già dal 1894, Filette testimonia la sua esclusività con la presenza nei più prestigiosi hotel, ristoranti ed enoteche nazionali e internazionali.

2/12

Alla fonte del piacere

Filette, una tra le più pure acque oligominerali al mondo, sgorga limpida dalla sorgente di Guarcino a 900 metri di altezza sul livello del mare, nella cornice verde e incontaminata delle montagne dell’Appennino Laziale. L’assenza di arsenico, la quasi totale assenza di nitrati, il basso contenuto di sodio e il residuo fisso perfettamente bilanciato rendono Filette un’acqua preziosa per la salute e particolarmente adatta all’uso quotidiano. Disponibile in tre diversi gusti: Naturalmente Naturale, Delicatamente Frizzante e Decisamente Frizzante, è l’ideale per accompagnare i migliori vini e abbinarsi ai cibi più prelibati.

3/12

Water like Wine

“Water like Wine” è il nome del progetto di Acqua Filette la cui mission è dare all’acqua, il bene più prezioso per l’uomo, la stessa dignità che il mercato riserva al vino e allo champagne. L’acqua minerale in bottiglia è destinata a compiere lo stesso percorso evolutivo del vino. Esiste ormai la figura del sommelier dell’acqua, l’idrosommelier, ed esistono corsi che insegnano a diventarlo; l’acqua si degusta, se ne apprezza l’odore, la palatabilità, la leggerezza e, soprattutto, la qualità organolettica.

4/12

La Bordolese secondo Filette.

Nei migliori ristoranti, sia in Italia che all’estero, sta diventando una consuetudine trovare, oltre alla carta dei vini, la carta delle acque minerali. Filette è un piacere multisensoriale. Equilibrata nella sintesi dei microelementi, è delicata per il palato ed è l’ideale per accompagnare la degustazione di grandi vini e champagne, valorizzandone la persistenza. Il progetto “Water like Wine” trova la sintesi nel design essenziale del packaging: una classica bottiglia bordolese da vino, in vetro extra bianco di qualità superiore, rivestita di una carta premium con superficie perlescente impreziosita con l’iconica F in lamina d’argento. Il senso estetico incontra l’eccellenza del gusto nel luogo d’elezione di Filette: le migliori enoteche e le tavole dei più prestigiosi ristoranti e hotel del mondo.

5/12

Bere, consapevolmente.
I nitrati e l'arsenico

I nitrati sono sostanze chimiche altamente nocive per l’organismo umano, la cui concentrazione indica il grado di inquinamento dell’acqua. Infatti, il massiccio impiego di fertilizzanti, pesticidi, fitofarmaci, la presenza di pascoli e di industrie causano la penetrazione di questi e altri composti azotati nella falda acquifera. I nitrati possono seriamente ostacolare il trasporto di ossigeno nel sangue, con conseguenze pericolose; possono, inoltre, combinarsi con le proteine formando le nitrosamine, sostanze cancerogene per il nostro organismo.

6/12

L’arsenico, a sua volta, è classificato dallo IARC) Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro) come elemento cancerogeno certo di classe 1 e posto in diretta correlazione con molte patologie oncologiche. Esso nell’acqua è presente solo nella forma più tossica, quella inorganica.

Nelle acque potabili di origine vulcanica l’arsenico raggiunge concentrazioni molto elevate. Inoltre, l’epoca industriale ha visto un incremento dell’arsenico nell’ambiente; centrali elettriche alimentate a carbone e a gas, fonderie, il traffico veicolare e aereo, l’incenerimento dei rifiuti, l’uso dei pesticidi, dei fitofarmaci e dei fertilizzanti in agricoltura hanno contribuito alla diffusione di questo elemento nell’aria, nelle acque e nei terreni.

L’assenza a Guarcino di industrie, traffico veicolare, campi concimati e pascoli fa sì che Filette risulti una delle acque più pure al mondo.

Acqua Filette è una delle acque più pure del pianeta; l’arsenico è assente, la concentrazione di nitrati prossima allo 0 (0,2 mg/l).

7/12

Il residuo fisso,
l'equilibrio perfetto.

Il residuo fisso indica la quantità di sali minerali disciolti nell’acqua ed è quindi un parametro utile per capire l’apporto nutrizionale assunto dal nostro organismo bevendo una determinata acqua. Esso è anche alla base della classificazione delle acque minerali in minimamente mineralizzate, oligominerali, mediominerali e ricche di sali minerali. Le acque oligominerali presentano un residuo fisso compreso tra i 50 e i 500 mg/l; l’Ordine Nazionale dei Biologi ha chiarito che si possono considerare ottimali le acque che hanno un residuo fisso compreso tra 200 e 300 mg/l, acque oligominerali né troppo ricche né troppo povere di Sali minerali e, in quanto equilibrate, adatte per l’uso quotidiano. Acqua Filette, con il suo residuo fisso pari a 224 mg/l, rappresenta il perfetto equilibrio di Sali minerali ed è quindi l’acqua ideale da bere.

8/11

Piccolo cluster,
grandi proprietà

L’acqua non è composta da molecole uniche, ma da grappoli di molecole chiamati cluster la cui grandezza può variare da acqua ad acqua. Tanto più piccolo è il cluster, tanto più l’acqua è leggera e digeribile e maggiore è la sua capacità di permeare i tessuti e di eliminare le tossine dal nostro organismo e permettergli di remineralizzarsi. Vari studi in Italia e all’estero, in particolare in un Paese sempre attento alla qualità qual è il Giappone, hanno dimostrato che le molecole di Acqua Filette sono raggruppate in cluster estremamente ridotti.

9/12

La Venere delle acque.

Le prime notizie storiche sull’esistenza della sorgente risalgono al 400 a.C. e indicano che era già conosciuta dai Romani che la dedicarono a Venere come simbolo del legame tra la dea e l’elemento vitale. Ancora oggi, sulla fontana dove si incanalano i rivoli sorgivi dell’Acqua Filette, una scultura testimonia questo particolare simbolismo. Risalgono invece al 30 a.c. le prime testimonianze scritte, Dionigi di Alicarnasso nelle sue lettere cita Filette come acqua benefica per la sua cagionevole salute. Le virtù di Filette vengono lodate anche nel Naturalis Historiae di Plinio il Vecchio (23 d.c.) e nel “De Re Rustica” di Lucius Junius Columella che riporta testimonianze delle soste curative presso la fonte delle legioni romane durante le campagne in Oriente: «Est in Guarceno Campaniae fluens aquae montibus oriunda, salubritati corporis accomodatissima» (si trova in Guarcino di Campania un’acqua che sgorga dai vicini monti, indicatissima per il benessere del corpo). Imbottigliata e distribuita a partire dal 1894, dal 1930 Acqua Filette viene esportata in tutto il mondo, guadagnandosi premi e riconoscimenti durante il XX secolo e affermandosi come acqua salubre e curativa.

10/12

Dall'Italia, nel mondo.

La vocazione internazionale di Acqua Filette è estimoniata dalla presenza in tutti i continenti, dove i prodotti sono esportati con l’obiettivo di assicurare a tutti un’acqua di qualità superiore, preservando la salute dei consumatori. Acqua Filette S.r.l., è certificata secondo le norme UNI EN ISO 9001:2015, una garanzia internazionale di affidabilità nel processo di imbottigliamento e distribuzione.

11/12

Filette a casa tua.

Filette, non solo sulle tavole dei migliori ristoranti e nelle enoteche più prestigiose del mondo, si può avere comodamente a casa ordinandola sul sito, www.acquafilette.it, area Filette@Home, nelle eleganti bottiglie in vetro da 750 ml e 375 ml e nel formato “silhouette” da 500 ml.

Perché il vero lusso è concedersi la qualità, sempre, anche a casa.

12/12

Contatti

Sede legale
Via del Porto Fluviale, 9/A
00154 Rome
Stabilimento
Via delle Cartiere, 8
03016 Guarcino - Frosinone (FR)
Telefono
+39.0775.1888790
Fax: +39.0775.1850410
info@acquafilette.it
©2019

tabella comparativa

ACQUA PAESE pH ARSENICO
µg/l
NITRATI
mg/l
SODIO
mg/l
RESIDUO FISSO
mg/l
ACQUA FILETTE ITALIA 7,75 assente 0,2 2,9 224
ACQUA DI NEPI ITALIA 5,54 5,71 12 27,1 531
ACQUA EVA ITALIA 7,6 0,00024 2,3 0,32 48
ACQUA PANNA ITALIA 8 0,355 2,9 6,4 139
AMOROSA ITALIA 6,4 0,153 2 4,7 49,6
APOLLINARIS GERMANIA 5,8 ND 1,6 470 1600
DOLOMIA ITALIA 8,1 ND 2 0,2 114
EGERIA ITALIA 6,17 8,91 36 45 625
ELSENHAM UK ND ND 0,3 22 400
EVIAN FRANCIA 7,2 ND 3,7 6,5 309
FERRARELLE ITALIA 6,1 6,81 5 50 1290
FIUGGI ITALIA 7,6 1,850 1 1,2 6,3 145
FONTE ESSENZIALE (BOARIO) ITALIA 7,5 0,056 <0.5 9 2400
GALVANINA ITALIA 7,12 0,162 ND 34,2 570
GAUDIANELLO ITALIA 5,9 0,619 3 130 1156
HILDON UK 7,3 ND 6 7,7 312
LAURETANA ITALIA 6,3 0,019 2,3 1 14
LEGGERA ITALIA 7 4,65 4 ND 396
LETE ITALIA 6,2 0,759 5,5 4,95 890
LEVISSIMA ITALIA 7,8 6,2 1,5 1,9 80
LILIA ITALIA ND 1,9 8 ND 393
LURISIA ITALIA 6,6 0,985 2 2,6 35
MANIVA ITALIA 8 0,675 3,8 2,2 95
ACQUA PAESE pH ARSENICO
µg/l
NITRATI
mg/l
SODIO
mg/l
RESIDUO FISSO
mg/l
NATIA ITALIA 6,4 6,81 8 32 312
NORDA (SORGENTE DAGGIO) ITALIA 7,2 3,73 3,5 1,9 60
PERRIER FRANCIA ND ND 13 11,5 475
PLOSE ITALIA 6,6 0,259 1 1,2 22
ROCCHETTA ITALIA 7,56 0,198 1,1 4,13 174,1
SAN BENEDETTO ITALIA 7,46 0,468 9 6 264
SAN BERNARDO ITALIA 7 0,489 1,4 0,8 34,5
SAN FELICE ITALIA 7,5 ND 12 8,8 226
SAN PELLEGRINO ITALIA 7,5 1,38 2,9 31,2 854
SANGEMINI ITALIA 6,19 0,204 0,75 19,5 932
SANTA CROCE ITALIA 7,7 0,124 1,1 1,5 180
SANT'ANNA VINADIO ITALIA 7,4 5,22 0,76 1,2 43,2
SMERALDINA ITALIA 6,78 0,021 9,9 25 142,8
SOLAN DE CABRAS SPAGNA 7,4 ND 2,1 5,3 262
SURGIVA ITALIA 6,8 ND 4,9 1,9 41
SVEVA ITALIA 6,25 2,744 3 ND 1356
TAU GALLES 7,2 ND <0,1 21,4 208
TY NANT GALLES 6,8 ND <0,1 3,7 165
ULIVETO ITALIA 5,8 0,088 7,1 67 745
VALVERDE ITALIA 6,3 ND 4,2 3,5 38,8
VITASNELLA ITALIA 7,4 0,117 4,5 3,4 396
VOLVIC FRANCIA 7 0,004 6,3 11,6 130
VOLVIC STILL NORVEGIA 5,5 ND ND 6 44

- ARSENICO: è classificato dall’Agenzia Internazionale di Ricerca sul Cancro come elemento cancerogeno certo di classe 1; il DL 31/2001 e la Direttiva UE 2003 indicano quale limite di legge 10 µg/l.

- NITRATI: la presenza nell’acqua di nitrati è indice di inquinamento delle falde acquifere, causato da fertilizzanti e composti azotati in genere; i nitrati hanno la possibilità di combinarsi con le proteine formando nitrosamine, sostanze cancerogene; il DM del 29/12/2003 Acque Minerali stabilisce il limite di 10 mg/l di nitrati per i neonati; L’EPA (U.S.A.) e congiuntamente l’Organizzazione Mondiale della Sanità consigliano il limite di 10 mg/l.

- RESIDUO FISSO: il residuo fisso indica i Sali minerali contenuti nelle acque; l’Ordine Nazionale dei Biologi ha chiarito che si possono considerare ottimali le acque oligominerali che hanno un residuo fisso compreso tra 200 e 300 mg/l , acque né troppo ricche né troppo povere di Sali minerali.

- SODIO: un valore inferiore a 20 mg/l è indicato per le diete povere di sodio e per combattere l’ipertensione e la ritenzione idrica.

- ND: non dichiarato, non disponibile.

- Fonti e dati rilevati da: etichette e siti web ufficiali acque minerali /“Consumo consapevole” Ordine Nazionale dei Biologi, 2014, Aiba Editore/ Annuario Acque Minerali 2017/2018 Beverfood Edizioni / Studi pubblicati su «Le Scienze» realizzati nell’ambito del progetto Atlante Europeo dell’EuroGeoSurveys Geochemistry Expert Group 26.11.2010 del Prof. Benedetto De Vivo, Annamaria Lima, Stefano Albanese, Lucia Giaccio del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università “Federico II” di Napoli.